La patente

ristorante-italiano.jpgIeri il mio collega Daniel si è dovuto buttare in un fosso con la macchina del progetto per evitare di scontrarsi con un matto che veniva in direzione opposta. Alla fine Daniel non si è fatto niente, solo un po’ di spavento. Neanche l’auto ha subito grossi danni, molto fango su un lato e s’è rotta la manopola delle frecce e dei fari. Frecce e fari sono importanti su un’auto – come nella vita – e così stamattina sono uscito presto per risolvere il problema. Il meccanico vicino casa mi ha indicato un negozio di autoricambi Fiat all’angolo di Honorio Pueyrredon e J. B. Justo. Sono andato, ho trovato il ricambio e ho chiesto la fattura. I dati per farmi  fare la fattura non riesco a impararli a memoria e ce li ho nel portafogli, segnati su un post-it che, a sua volta, è attaccato alla patente di guida (metodo antidiluviano, lo so). Il signore a cui do i dati per la fattura – un sessantenne serio, grasso e pelato – comincia a rigirare la mia patente tra le mani, la apre, guarda i miei dati, la foto. Tale intrusione comincia a innervosirmi. A un certo punto il signore alza lo sguardo verso di me, si apre in un sorriso e comincia a parlarmi in italiano. Chiama gli altri gestori del negozio (fratelli? cognati?) per mostrare la mia patente come se fosse un prezioso cimelio. E tutti parlano in italiano, un italiano sorprendendemente corretto. Anch’io, ormai arresomi al clima di fratellanza peninsulare, comincio a parlare in italiano con loro. Potremmo trovarci in un qualsiasi negozio di autoricambi di Milazzo o di Pordenone. Esco con un “grazie e arrivederci”. Continua a stupirmi questa Argentina tanto italiana.

Annunci

4 Responses to “La patente”


  1. 1 tanoka 10 novembre 2007 alle 5:31 pm

    Buono a sapersi. Sará importante avere questo tipo di riferimenti nei mesi/anni a venire. certo, dovrei anche comprare una macchina. Magari una Uno…

  2. 2 Oscar Ferrari 11 novembre 2007 alle 8:02 am

    Giusto per saperlo, la Fiat Palio esiste anche in Argentina?

  3. 3 il migratore clandestino 11 novembre 2007 alle 10:22 am

    Tanoka, se compri la macchina non potrai più scirvere quei bei post sugli autobus di Buenos Aires.

    Oscar, sì, la Fiat Palio da queste parti esiste, è quella che producono in Brasile. Curiosità soddisfatta?

  4. 4 Francesco 12 novembre 2007 alle 10:45 am

    pensavo che il post fosse su “chi ha dato la patente a quel pazzo che veniva in direzione opposta???”…
    però mi raccomando con la Uno, che ancora non abbiamo fatto nemmeno una gitarella fuori porta


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




MigraTwitter

novembre: 2007
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Per contattarmi

pippopisano@yahoo.com
Chi sta sveglio e chi dorme

Visitato

  • 71,337 volte

MigratorePics

Archivi

Add to Technorati Favorites
counter create hit

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: