Archive Page 2

…torno

Tanti mesi in silenzio bloguero. Non preoccupatevi, tutto normale, silenzio da migratore.  In questi mesi sono successe varie cose. La selección argentina si è qualificata in extremis per i mondiali in Sudafrica, con tanto di contorno di un Maradona in escandescenze; Rio de Janeiro sarà la sede delle olimpiadi del 2016; Lula è stato scelto come uomo dell’anno da Le Monde; “la negra” Mercedes Sosa ci ha lasciato lasciandoci un po’ più tristi. Su quello che è successo nell’emisfero nord è meglio stendere un velo misericordioso. Ah, poi il migratore ha cambiato ancora casa, adesso vive all’ombra di un santuario ed è allietato dalle musichette religiose diffuse dagli altoparlanti. E’ successo anche che i miei idoli argentini si sono allargati e hanno aperto un nuovo blog proponendo “una soluzione sudamericana ai problemi degli italiani”. In fondo, anche se da punti di osservazione differenti, continuiamo a volere la stessa cosa: vedere il mondo sottosopra. Magari s’aggiusta. E se non s’aggiusta almeno ci si diverte di più.

Quasi quasi…

Pensiero stupendo

IMG_7739

La situazione della politica e della società italiana è talmente disastrata – non c’è bisogno di portare esempi, no? – che in uno di quei momenti in cui uno pensa “qui bisogna fare qualcosa” mi è venuto in mente che potrei iscrivermi al PD. Alcuni amici, l’altra sera, ci hanno riso sopra  e, come dire, me l’hanno sconsigliato: una dalla ferma posizione che a votare non ci va più, manco se la pagano; un altro dicendo che ormai tutto sta andando irrimediabilmente verso lo sfacelo ed è meglio dedicarsi ad altro, ad esempio a giocare a scacchi. Mah, adesso ci rifletto su. Qualcuno ha qualche suggerimento da dare in proposito?

P.S. La foto l’ho scattata un paio di settimane fa a L’Aquila. Emblema di un partito terremotato?

Un gioco da ragazzi

 E’ facile fare delle belle foto nella campagna toscana, anche una mezza schiappa può riuscirci.

IMG_7876

IMG_7820

 IMG_7878

Ci vediamo

Questo blog se ne va un po’ a spasso per il centro Italia.

tonno subito

Non proprio tutti…

Avviso ai malcapitati turisti che da Siracusa volessero recarsi all’aeroporto di Catania in bus con il servizio (servizio?) della ditta Interbus. Allora, io vado alla stazione di partenza degli autobus per verificare gli orari per l’indomani mattina. Arrivo alle 19 e 30 e la biglietteria chiude alle 19. Poco male, sulla parete del casotto/biglietteria sono affissi gli orari. Ce n’è uno alle 7 e 40, perfetto per la mia amica Roberta che deve partire. Possiamo andare a cenare tranquilli. L’indomani mattina arriviamo alle 7 e mezza, scendo dalla macchina e chiedo (presentimento?) alla ragazza che sta in biglietteria a che ora parte il prossimo autobus per l’aeroporto. “Alle 11”, mi risponde. “Ma come alle 11?- chiedo allarmato – e quello delle 7 e 40?” “Quello delle 7 e 40 non c’è”. “Non può essere – insisto – è segnato sull’orario che avete affisso qui accanto!”. “Sì, è segnato anche sull’orario ufficiale,- mi dice lei serafica – MA LO SANNO TUTTI che quello delle 7 e 40 non c’è'”. Mi agito, rischio di perdere la pazienza. Lo sanno tutti? ma che vuol dire lo sanno tutti? e come si fa a saperlo? che ci vuole a cancellare dall’orario quello delle 7 e 40 con un tratto di penna? Mi è venuta voglia di metterle le mani al collo e strangolarla. Invece ho ripiegato su prendere la macchina e accompagnare Roberta all’aeroporto. Poveri turisti, in che mani sono.

Fissazioni

Ognuno c’ha le sue, si sa. A me avevano detto che ero un po’ fissato, per questo e questo. Finalmente ho trovato qualcuno che mi supera e si è inventato un “programma di reinserimento degli accenti nella pubblica via”. Non c’è che dire, bravo!


MigraTwitter

giugno: 2017
L M M G V S D
« Mag    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Per contattarmi

pippopisano@yahoo.com
Chi sta sveglio e chi dorme

Visitato

  • 71,188 volte

MigratorePics

Scicli Scicli

Grandi uomini

Cinema cinema

Do not disturb

Altre foto

Archivi

Add to Technorati Favorites
counter create hit