Tomame la mano, zingara

Non è certo l’ultima novità del mercato discografico italiano ma qui in Argentina evidentemente fa ancora la sua porca figura. La generazione di immigrati arrivata nel secondo dopoguerra è rimasta legata a un’immagine dell’Italia stereotipata e come congelata nel tempo. Nel campo musicale, cinematografico, dello spettacolo in genere, i miti e i punti di riferimento sono rimasti per loro quelli degli anni ’50 e ’60.  Certo, non c’erano in quegli anni le opportunità di comunicazione e di mobilità che oggi permettono a chi vive fuori dal paese di seguirne meglio l’evoluzione socio-culturale. Comunque vedere questi manifesti in giro per Buenos Aires dà l’impressione di aver fatto un bel salto nel passato.

Annunci

6 Responses to “Tomame la mano, zingara”


  1. 1 tanoka 26 settembre 2008 alle 10:46 am

    Pensa che io questa sera vado a cena in un ristorante che si chiama “Il ballo del mattone”…

  2. 2 il migratore clandestino 26 settembre 2008 alle 12:53 pm

    Questo ristorante non lo conosco. Mi raccomando, relazione dettagliata, con foto comprese.

  3. 3 Alberto 29 settembre 2008 alle 11:45 am

    Non vorrei che del grande Nicola Di Bari dimenticassimo “La prima cosa bella”, suo cavallo di battaglia e capolavoro assoluto. Sto esagerando un po’?

  4. 4 il migratore clandestino 29 settembre 2008 alle 1:13 pm

    Certo Alberto, hai ragione, La primera cosa bella. Ma se vogliamo approfondire, allora come non dare il giusto riconoscimento nell’olimpo musicale a Vagabondo, no? adesso basta sennò viene allo scoperto la nostra età reale…

  5. 5 Alberto 30 settembre 2008 alle 12:24 pm

    Ho venduto le mie scarpe per un miglio di libertà.
    Ti aspetto, Pippo, sto accordando la chitarra.

  6. 6 gennaro 7 dicembre 2008 alle 8:02 pm

    Fino A Nicola di Bari si puo’ sopportare, ma Mino Reitano nooooo.
    Comunque Nicola Di Bari e’ mio corregionale , viva la Puglia!
    Un saluto a tutti i pugliesi del sud america!
    Gennaro


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




MigraTwitter

settembre: 2008
L M M G V S D
« Ago   Ott »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Per contattarmi

pippopisano@yahoo.com
Chi sta sveglio e chi dorme

Visitato

  • 71,338 volte

MigratorePics

Archivi

Add to Technorati Favorites
counter create hit

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: