Condannata per l’eternità?

Leggendo questo titolo sul corriere.it uno potrebbe pensare che a Gela si siano messi a fare ripicche campanilistiche. Poi invece andando a vedere bene dentro l’articolo, quello che dice il sindaco Rosario Crocetta non mi pare una cosa completamente fuori di testa: «Non siamo contrari in sé all’eolico. Ma siamo contrari a realizzare questo impianto in una zona già fortemente compromessa sotto il profilo ambientale. Non possiamo essere una città condannata per l’eternità». Il ragionamento dell’Enel, dall’altro lato, sembra essere “lo facciamo a Gela, tanto questa città, ormai, persa per persa…”. Se proprio bisogna metterle queste pale, perché siamo sempre più assetati di petrolio, allora facciamole disegnare a qualcuno importante.

 

Annunci

0 Responses to “Condannata per l’eternità?”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




MigraTwitter

luglio: 2008
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Per contattarmi

pippopisano@yahoo.com
Chi sta sveglio e chi dorme

Visitato

  • 71,209 volte

MigratorePics

Archivi

Add to Technorati Favorites
counter create hit

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: