Bocche da sfamare


Da qualche settimana ho piazzato sul terrazzo di casa una mangiatoia per uccelli, come si può apprezzare nella foto. Dopo qualche giorno di incertezza, la mangiatoia è diventata un punto di ritrovo fisso per vari pennuti in cerca di ristoro nel freddo inverno portegno. Oltre all’immancabile stuolo di passeri e alcune tortorelle comuni, il nuovo ristorante è ormai frequentato regolarmente da un paio di esemplari di chingolo (zonotrichia capensis) e qualche zorzal colorado (turdus rufiventris). Non si escludono futuri colpi di scena e che faccia capolino sul terrazzo qualche specie di gusti un po’ più fini. Vi terrò aggiornati. Adesso devo andare al negozio di animali qui all’angolo per comprare un po’ di semi. Dovere di ospitalità.

Annunci

0 Responses to “Bocche da sfamare”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




MigraTwitter

giugno: 2008
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Per contattarmi

pippopisano@yahoo.com
Chi sta sveglio e chi dorme

Visitato

  • 71,338 volte

MigratorePics

Archivi

Add to Technorati Favorites
counter create hit

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: