Red Dust

Buenos Aires è una città famosa per l’offerta culturale ampia e variegata. In questo mese di maggio, al Centro Cultural Borges è stata presentata una rassegna di cinema sudafricano. Lo scorso fine settimana ho visto il film Red Dust, di Tom Hooper. E’ un film del 2004 tratto dal romanzo omonimo di Gillian Slovo. Si tratta di un bel film su una vicenda ambientata nel Sudafrica del post-apartheid, durante uno dei processi della Commissione di Verità e Riconciliazione che affronta un caso di tortura di due attivisti neri durante il regime di segregazione razziale. Vittima e carnefice si ritrovano faccia a faccia dopo quindici anni davanti alla Commissione che deve decidere sulla richiesta di amnistia avanzata dal torturatore. Nel film ci sono momenti altamente drammatici e molti spunti di riflessione interessanti sul difficile equilibrio tra voglia di giustizia e bisogno di riconciliazione in una società profondamente segnata dalla brutalità. La rassegna termina questo prossimo fine settimana.

Annunci

0 Responses to “Red Dust”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




MigraTwitter

maggio: 2008
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Per contattarmi

pippopisano@yahoo.com
Chi sta sveglio e chi dorme

Visitato

  • 71,338 volte

MigratorePics

Archivi

Add to Technorati Favorites
counter create hit

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: