Fermati allo stop

stop.jpgSi può leggere sul Corriere di oggi che nella città tedesca di Bohmte hanno deciso di eliminare tutti i semafori e i segnali di stop. Sembra che in questo modo automobilisti e pedoni stanno più attenti, diventano più responsabili. E’ già successo nella città olandese di Drachten.

Mah, non saprei… All’angolo di casa mia c’è un incrocio. Un incrocio normale, tra due strade normali, ci passano le macchine e due linee di autobus. Io ci passo tutti i giorni. L’altroieri sera, alle 9, c’è stato un incidente che ha coinvolto ben 3 autoveicoli. Non ho capito come hanno fatto, sembrava una scena da film. C’era un gippone che era salito sul marciapiede e aveva centrato il pilastro di un edificio; senza quel pilastro sarebbe direttamente entrato nel negozio di frutta e verdura dell’angolo, facendo strage di pomodori, banane e zucchine. Per fortuna nessuno si era fatto molto male, solo qualche ammaccatura. A quell’incrocio non c’è semaforo, né segnale di stop. Magari se ce ne fosse stato uno, chissà…

TechnoratiTechnorati: ,

Annunci

3 Responses to “Fermati allo stop”


  1. 1 Francesco 13 settembre 2007 alle 2:39 pm

    Qual è l’essere vivente più pericoloso al mondo per la vita umana? Il serpente a sonagli? Noooo…Il coccodrillo australiano? Noooo…Lo scorpione? Noooo…

    E`l’ARGENTINO AL VOLANTE!!

    testuale dalla guida Lonely Planet sull’Argentina (come sempre troppo preoccupata dell’incolumità dei suoi lettori e poco di ferire la suscettibilità di chi è oggetto delle sue indicazioni): “Gli argentini sono forti fumatori. Il cancro al polmone non è la prima causa di morte tra gli argentini solo perchè molti muoiono prima in incidenti stradali.”

  2. 2 il migratore clandestino 14 settembre 2007 alle 6:21 pm

    Una precisazione e una integrazione più che opportuna. In effetti la Lonely Planet non sembra andare molto per il sottile.

  3. 3 brunabianchi 19 settembre 2007 alle 7:14 pm

    Ho risposto all’invito di Andrea di lasciare un commento sulla mia nostalgica infermità per l’Argentina e capito anche qui, tra tanos che non ho mai incontrato a Baires e che sono felice di incontrare ora, via web. A proposito del semaforo e della guida: l’ho fatta! l’ho fatta dopo aver visto che c’era solo quella della Lonely Planet e sai una cosa (senza leggere quella) ho scritto un capitoletto su come si fa a camminare a piedi a Buenos Aires. Per la verità già la prima volta che sono stata (nel 2004) avevo scritto un post sul mio primario blog (quello serio su Libero) con le stesse statistiche di mortalità…ehhe sarà che controllo ogni cosa prima di scrivere? Sta di fatto che allora fu un’esperienza traumatizzante (aver paura delle strisce bianche!) e continua ad esserlo ancora. Detto questo, a due mesi dal ritorno a casuccia ho nostalgia persino dei tentati omicidi dei portenos! Vabbè a MIlano dove vivo mi incazzo da morire per strada e là pure, solo che qui lo posso fare e elà ho capito che non posso esagerare. Dunque: non riesco a trasferirimi perchè sono così polemica ma così polemica che forse in Argentina se insisto a mandare a cagare chi non frena sulle srisce non arrivo a prendere la pensione (che non è mica tanto lontana):)
    Guarda che sono una frana a usare weblog, quindi se mi rispondi usa la mail., Prima o poi imparerò….ciao


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




MigraTwitter

settembre: 2007
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Per contattarmi

pippopisano@yahoo.com
Chi sta sveglio e chi dorme

Visitato

  • 71,209 volte

MigratorePics

Archivi

Add to Technorati Favorites
counter create hit

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: